Garante e Autorizzazioni Generali (disposizioni ancora valide)

Con Provvedimento n. 497 del 13 dicembre 2018 (allegato 1), il Garante per la protezione dei dati personali, in forza dell’art. 21 del d.lgs. 101/2018, ha individuato le disposizioni ancora valide delle Autorizzazioni Generali al trattamento dei dati personali emanate nel 2016, successivamente prorogate (con Provvedimento n. 424 del 19 luglio 2018) nell’attesa che venissero definite le norme di coordinamento con la disciplina europea (GDPR).

 

Allegato n. 1
1. Prescrizioni relative al trattamento di categorie particolari di dati nei rapporti di lavoro (aut. gen. n. 1/2016);

2. Prescrizioni relative al trattamento di categorie particolari di dati da parte degli organismi di tipo associativo, delle fondazioni, delle chiese e associazioni o comunità religiose (aut. gen. n. 3/2016);

3. Prescrizioni relative al trattamento di categorie particolari di dati da parte degli investigatori privati (aut. gen. n. 6/2016);

4. Prescrizioni relative al trattamento dei dati genetici (aut. gen. n. 8/2016);

5. Prescrizioni relative al trattamento dei dati personali effettuato per scopi di ricerca scientifica (aut. gen. n. 9/2016).

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *