Pubblicate le nuove Linee Guida sull’ambito di applicazione territoriale del GDPR

L’EDPB (European Data Protection Board – Comitato Europeo per la Protezione dei Dati), il 12 novembre 2019, ha adottato la versione aggiornata delle linee-guida sull’ambito territoriale, all’esito di una pubblica consultazione.

Come chiarito dal Garante in un suo recente comunicato stampa

“Le linee-guida forniscono chiarimenti sull’applicazione del Regolamento Ue 2016/679 in varie situazioni, ad esempio nel caso in cui il titolare o il responsabile del trattamento sia stabilito al di fuori del SEE, anche per quanto riguarda la designazione e il ruolo di un rappresentante ai sensi dell’articolo 27 del Regolamento stesso”.

“Il documento fornisce inoltre una serie di esempi volti a chiarire l’ambito di applicazione della disciplina di protezione dei dati tanto nel caso in cui venga in rilievo l’art. 3.1 (criterio dello stabilimento sul territorio) che l’art. 3.2 (criterio del targeting), oppure l’applicazione dell’art. 3.3 (criterio del luogo soggetto al diritto di uno Stato membro in virtù del diritto internazionale pubblico)”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *