La Corte di Giustizia UE annulla il Privacy Shield (CGUE, sent. 16.7.2020, causa C-311/18)

All’esito del giudizio C-311/18 (Data Protection Commissioner v Facebook Ireland and Maximillian Schrems), la Corte di Giustizia UE, con sentenza del 16 luglio 2020, ha annullato la Decisione di Adeguatezza della Commissione europea 2016/1250, relativa al c.d. Privacy Shield (EU-US Data Protection Shield), che riconosceva un livello adeguato di protezione nei trasferimenti dei dati tra UE e USA.

Permane la validità della Decisione 2010/87 della Commissione europea, sulle clausole standard per il trasferimento dei dati personali verso responsabili del trattamento stabiliti in Paesi terzi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *