GDPR, certificazione dei trattamenti di dati e accreditamento (FAQ)

Il Garante ha pubblicato, insieme ad Accredia, le FAQ in tema di certificazione dei trattamenti di dati personali e accreditamento ai sensi del GDPR.

Come ricordato dal Garante sul proprio sito istituzionale,

Il GDPR istituisce meccanismi di certificazione e sigilli e marchi di protezione dei dati e richiede agli Stati membri di garantire che gli organismi di certificazione che rilasciano la certificazione ai sensi dell’articolo 42, paragrafo 1 siano accreditati dall’autorità di controllo competente o dall’organismo nazionale di accreditamento, o da entrambi. Se l’accreditamento è effettuato dall’organismo nazionale di accreditamento in conformità alla norma ISO/IEC 17065/2012, devono essere applicati anche i requisiti aggiuntivi stabiliti dall’autorità di controllo competente.

Attraverso la certificazione, titolari e responsabili del trattamento beneficiano dell’attestazione di una terza parte indipendente allo scopo di dimostrare la conformità delle loro operazioni di trattamento.

Previous Article